Le ceneri del faló

Esistono pieghe dell’anima in cui resti incastrata a dispetto della tua volontà, maglie di una rete che ti catturano e ti trascinano via.

Per un po’ ti dibatti, provi a liberarti ma alla fine capisci come sia più saggio arrendersi e farsi portare a riva.

Ti guardi dentro, ti osservi da fuori, conti uno a uno ogni piccola lacrima e la conservi in cassaforte, preziosa quanto il dolore che riflette.

Sei tu, sei lei, sei oltre.

Le domande a cui rispondi hanno parole mascherate, perché chi le accoglie possa sentirsi bene, possa celebrare la tua festa, non la tua quaresima. Lì, in quel giorno, resterai da sola con la tua cenere – vita e progetti in fumo – a cercare ancora un poco del tepore che un tempo fu faló.

Ladypaperina

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...